Mary Shelley: il padre come ossessiva relazione

Autores/as

  • Clelia Stefanuto

Resumen

L’obiettivo di questo articolo è analizzare le difficili relazioni paterno-filiali in Frankenstein di Mary Shelley, contestualizzando l’opera nella narrativa dell’Ottocento nel quale si tenta di ridefinire il ruolo della figura del
padre nella famiglia e nella società. Mary Shelley proietta nel mostro il suo rapporto conflittuale con Godwin creando un racconto obliquamente autobiografico e, allo stesso tempo, emblematico della ribellione delle figlie e scrittrici al criterio di autorità patriarcale.

Descargas

Los datos de descargas todavía no están disponibles.

Métricas

Cargando métricas ...

Publicado

2020-12-07

Cómo citar

Stefanuto, C. (2020). Mary Shelley: il padre come ossessiva relazione. Revista Internacional De Culturas Y Literaturas, (23), 180–190. Recuperado a partir de https://revistascientificas.us.es/index.php/CulturasyLiteraturas/article/view/12868